ALLA RISCOPERTA DI JOHN WILLIAMS

John-Edward-WilliamsJohn Edward Williams (1922-1994), nato in Texas da una famiglia di contadini, partecipò alla seconda guerra mondiale in India e Birmania. Al suo rientro si trasferì a Denver, in Colorado, dove rimase tutta la vita insegnando all’Università. Oltre a “Stoner “è autore di tre romanzi: “Nulla, solo la notte” (1948), “Butcher’s Crossing” (1960) e “Augustus” (1972), vincitore del National Book Award e pubblicato in Italia da Castelvecchi nel 2010.

Riscoperto di recente, John Williams è ormai un caso editoriale internazionale. In Italia sono usciti “Stoner” nel 2012 – vincitore del Mix Prize 2013, il premio letterario per il miglior libro pubblicato in Italia nella stagione 2012/2013 organizzato da Cortona Mix Festival – e “Butcher’s Crossing” nel 2013, e alle edizioni italiane ne sono seguite altre europee. I suoi romanzi sono best seller in Inghilterra, Olanda, Francia, Spagna e Israele. Partito dall’Europa ora il rilancio di John Williams è arrivato finalmente anche negli USA.
John Williams scrisse “Nothing but the night”, il suo primo romanzo, nei due anni e mezzo di guerra che trascorse tra India e Birmania, tra il 1942 e il 1945. A soli vent’anni il giovanissimo scrittore raccontò la giornata di un giovane borghese della California, Arthur Maxley, scrivendo forsennatamente nelle lunghe ore vuote che caratterizzavano la vita di certe zone periferiche al conflitto mondiale. Al suo rientro negli Stati Uniti Williams riuscì, un anno prima di laurearsi, a far stampare il suo primo romanzo.

“Butcher’s Crossing” è un romanzo solido e dalla classica struttura ripartita fra prologo, la parte centrale in cui si svolge l’azione preannunciata, epilogo dove i personaggi riprendono il loro posto, nella perfetta indifferenza del mondo.

Come William Stoner, anche William Andrews non lascerà segni del suo passaggio, ma al contrario di lui raggiunge la consapevolezza della vanità del tutto al termine di una azione violenta e avventurosa, vivendo una stagione che vale la vita.

Annunci

Commenta senza citare Oscar Wilde

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...