LASCIATE STARE OSCAR WILDE

A Windsor quella sera c’era il banchetto ufficiale, e mentre il presidente francese si affiancava a Sua Maestà la famiglia reale si schierò alle loro spalle, e la processione si avviò verso la sala Waterloo.

“Adesso che possiamo parlare a quattrocchi,” disse la regina sorridendo a destra e a sinistra mentre avanzavano fra gli ospiti sfolgoranti “vorremmo tanto chiederle la sua opinione sullo scrittore Jean Genet”

Tratto da “La sovrana lettrice” di Alan Bennett

queen03_2930084b

Annunci

Commenta senza citare Oscar Wilde

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...