NON CITATE OSCAR WILDE

Nel mondo ci sono persone che amano sapere tutto sulle tabelle orarie, e passano intere giornate a confrontarle. O gente a cui piace fare costruzioni coi fiammiferi, capace di costruire navi di un metro fatte tutte di fiammiferi.
Allora che c’è di strano se nel mondo c’è uno che è interessato a capire te?
(Norwegian Wood)

Tratto da Norwegian Wood di Murakami

tokyoblues

L’Architorta: un bistrot nel cuore di Porta Venezia

Booklovers adorati,

è ormai nota la nostra passione nello scovare posti belli a Milano in cui potersi rifugiare a leggere un buon libro e questa volta vogliamo parlarvi dell‘Architorta, un Bristot delizioso nel cuore di Porta Venezia.

All’Architorta si può cominciare con una fantastica colazione a base di torte fatte in casa, brioches farcite al momento con marmellate e creme provenienti da eccellenze italiane, pranzare con un menù che cambia tutti i giorni, fare merenda, oppure un aperitivo servito al tavolo con sfiziosità artigianali come salumi selezionati  fra le migliori aziende, patè, olive e pomodori secchi provenienti da un’attività a conduzione familiare ai piedi dell’Etna.

 

E’ la terza volta che torniamo all’Architorta perchè, se è vero che ci piace cambiare, è anche vero che adoriamo ritornare nei posti in cui veniamo trattate bene. Di solito ci accomodiamo in quello che noi di #Lsow abbiamo rinominato “Social Table”, ovvero un grande e antico tavolo da lavoro da falegname, perfetto per i nostri incontri.

_MG_8138

Il gruppo di lettura esiste ormai da quasi 4 anni e l’esperienza ci ha portate a scrivere solo dei locali che realmente ci sono piaciuti e in cui siamo state trattate con gentilezza e cortesia: qui la troverete nei due proprietari, Gianpiero e Maria Giovanna che sapranno accogliervi come veri professionisti.

L’Architorta si trova a Milano in Via Redi, angolo Via Jan  www.architorta.it.

 

 

NON CITATE OSCAR WILDE

“Ogni volta che cerco di dire qualcosa, mi vengono sempre le parole meno adatte, se non addirittura opposte a quelle che vorrei dire. E se cerco di correggermi, mi confondo ancora di piú e peggioro la situazione al punto che alla fine non so piú nemmeno quello che volevo dire. È come se il mio corpo si dividesse in due parti che giocano a rincorrersi. E al centro c’è questa colonna immensa e le due parti continuano a rincorrersi girandoci attorno. Ad afferrare le parole giuste è sempre l’altra parte, e io non riesco a starle dietro.”

Tratto da “Norwegian Wood – Tokyo Blues” di Murakami

tokyo

Cosa leggeremo a Giugno?

Adorati Booklovers,

Durante l’ultimo sondaggio abbiamo messo a confronto due grandi della letteratura internazionale, ovvero Roth e Murakami. Il primo ha avuto la meglio per il mese di Maggio, ma abbiamo pensato fosse davvero un peccato dover rinunciare ad un grande autore come Murakami, per tanto a Giugno leggeremo “Norwegian Wood  – Tokyo Blues”. 

Le date degli incontri saranno il 12 e il 13 Giugno in luoghi che dobbiamo ancora stabilire. Ovviamente se venite già letti è cosa buona e giusta ma sono benvenuti anche quelli non letti e che hanno voglia di vedere quello che accade nel nostro gruppo di lettura.

Continuate a seguirci sulla nostra pagina Facebook per sapere i luoghi degli incontri!