NON CITATE OSCAR WILDE

L’aspetto individuale, ciò che ci rende riconoscibili, in verità è un fatto puerile. Al di sotto, tutto è buio, deformato, insondabilmente profondo; ogni tanto riaffioriamo in superficie, e così veniamo riconosciuti.

Tratto da Gita al faro di Virginia Woolf

Annunci

NON CITATE OSCAR WILDE

«Sì, di certo, se domani farà bel tempo,» disse la signora Ramsay. “Ma bisognerà che ti levi al canto del gallo,” soggiunse.

Queste parole procurarono al suo bambino una gioia immensa, come se la gita dovesse effettuarsi senz’altro, come se il prodigio che a lui sembrava d’aver atteso per anni e anni, fosse ormai, alla distanza d’una notte nel buio e d’una giornata sul mare, quasi a portata di mano. Giacomo Ramsay, all’età di sei anni, apparteneva di già a quella vasta categoria di gente che non può tener distinte le proprie emozioni, ma lascia che i lieti o mesti presagi del futuro annebbino quanto va realmente accadendo.

Tratto da Gita al faro di Virginia Woolf

NON CITATE OSCAR WILDE

Verso la fine di Dicembre 2015 l’inverno si faceva ancora attendere. Arrivò Natale, con le sue fastidiose campanelle, e la gente era ancora in giro in maniche corte e sandali, chi riconoscente alle stagioni per una simile svista, chi preoccupato per il riscaldamento globale, mentre dalle finestre si affacciavano alberi artificiali spruzzati di brina argentata che mandavano in confusione scoiattoli e uccelli.

Tratto da Oltre l’inverno di Isabel Allende

Book Party #Lsow

BookLovers adorati,

come già anticipato, il 1° Ottobre 2016 inaugureremo l’anno scolastico #Lsow  con un evento letterario per festeggiare il nostro terzo anno di incontri. Il gruppo di  lettura si è ingrandito ogni mese di più e, oltre ai soliti (amatissimi) noti, vorremmo tanto far conoscere ad altre persone il nostro modo di intendere la lettura come momento di condivisione.

Abbiamo pensato che il luogo ideale per una festa letteraria fosse la Galleria D’Arte Barbara Frigerio, così da poter godere delle opere esposte mentre si beve un bicchiere di vino e si mangiano le leccornie preparate per voi dal nostro catering.

galleria-2

Ma non è finita qui.

Infatti, l’idea è quella di intrattenervi con alcune attività letterarie divertenti, volte a indagare meglio sui vostri gusti letterari, per creare scambi di opinioni e creatività.

Vi elenchiamo, senza svelarvi troppo, quello che accadrà :

  • DRESS CODE: sappiamo perfettamente che avete temuto vi obbligassimo a travestirvi da personaggio letterario preferito. E invece no, state tranquilli. Se lo farete sarà gradito, altrimenti basterà dichiarare .
  • ANGOLO CREATIVO: troverete tutti gli strumenti per poter far sbizzarrire la vostra creatività. Vi suggeriamo di pensare a citazioni dei vostri libri del cuore e che vorrete condividere con gli altri (Fabio Volo escluso).
  • BOOKCROSSING: se vorrete, potrete portare un libro e lasciarlo in una zona dedicata in Galleria, affinchè possa essere ritrovato da un altro lettore e che prosegua il suo viaggio.
  • IL GIOCO DEGLI STICKER: all’ingresso troverete 6 sticker colorati, ciascuno dei quali rappresenterà un mood letterario che ci servirà per  poter parlare di libri, ma di questo non vi diremo altro perchè sarà una sorpresa!

Il resto lo scoprirete soltanto il giorno del Book Party 🙂

Mi raccomando, acquistate il biglietto qui BOOK PARTY  che servirà solamente per coprire i costi del catering.

Ovviamente la festa è aperta a tutti, sia a chi ha sempre partecipato ai  nostri incontri che a nuove persone che avranno voglia di conoscerci.